Project

SEGNI del linguaggio

Pochi passi lungo una delle tante strade nel quartiere di Kowloon.
Camminare e percepire come sia diverso il nostro modo di comunicare.
Immagini sostituite da ingombranti cartelli sui quali spiccano fantasiosi ideogrammi, si protendono e dominano la scena.
Un magnifico, meraviglioso, colorato patcwork di deliziosi, armoniosi, affascinanti e incomprensibili segni del linguaggio.
Kowloon è una scenografia di voluminose scritte colorate che si inglobano nel tessuto urbano e diventano parte della sua struttura.
Tutt’intorno una metropoli frenetica e rumorosa si muove senza interruzioni in questa città del futuro che ha mantenuto inalterati i simboli del suo passato.

BACKSTAGE
Hong Kong è una città tappezzata di messaggi pubblicitari come buona parte delle grosse metropoli ma queste sono particolarmente curiose soprattutto, per chi come me, non ne capisce il significato e osserva solo forme e colori. Mi divertono questi segni esposti a caratteri cubitali e inseriti in un contesto curioso visto che si protendono, quasi minacciose in mezzo alla strada. La differenza tra il nostro concetto di pubblicità a muro e quella cinese è che da noi i cartelloni pur mastodontici sono affissi al muro mentre questi si estendono verso l’esterno andando ad occupare il vuoto con poche immagini e tanto scritto … comunque incomprensibile ma divertente da osservare. Giugno 2012.