Project

SOUQ Al Alawi

Il Souq si sviluppa serpeggiando tra stretti vicoli nel cuore della vecchia città.
Angusti viottoli affollati dove si incontrano genti provenienti da tutto il mondo accomunati da un unica religione. Uomini, donne e bambini a passeggio circondati da affascinanti palazzi decadenti costruiti con pietra corallina e abbelliti da splendide musharabye.
Tutt’intorno negozi illuminati da luci al neon.
Al calare del sole echeggia nell’aria il canto del muezzin.
Come d’incanto tutto si ferma, il tempo sembra bloccarsi. Intorno un silenzio surreale.
Il mercato è lo specchio di questo paese dove i contrasti tra passato e futuro mostrano un popolo alla ricerca di una propria identità.

BACKSTAGE
Non ricordo più quante volte ho attraversato il mercato di Jeddah avanti e indietro incuriosito dalla vita che si sviluppa intorno ad un mercato così importante, cuore nevralgico della città. Punto di incontro del popolo mussulmano. L’Arabia Saudita è un paese quasi inaccessibile al viaggiatore comune e per questo motivo ancora più attraente. Attraverso questi vicoli si muove gente proveniente da tutto il mondo mussulmano e nel periodo del Ramadan al mercato di Jeddah non si riesce nemmeno a camminare. Per molti anni essendo severamente vietato fotografare, lo facevo utilizzando una piccola digitale che tenevo ben nascosta. Gli ultimi tempi mi sono potuto permettere di riprendere con più agio persone e commercianti con i quali avevo ormai instaurato un rapporto di amicizia e reciproca fiducia.  Le immagini presenti in questo servizio sono state realizzate dal 2003 fino al 2010.